Home / Chatbot AI » Intelligenza Artificiale / ChatGPT4o: guida al nuovo modello gratuito
×
IA per tutti
×
icona-ricerca

ChatGPT4o: guida al nuovo modello gratuito

Scopri le ultime novità e le prime immagini sul nuovo modello gratuito di OpenAI: ChatGPT-4o sarà disponibile per tutti.

di Andrea Fantucchio

OpenAI ha presentato ChatGPT-4o, la nuova versione di ChatGPT, disponibile gratuitamente senza necessità di sottoscrivere l’abbonamento a ChatGPT plus o ChatGPT Team. Il modello di intelligenza artificiale promette di rivoluzionare il modo in cui interagiamo con l’IA, accettando e generando testo, audio e immagini in modo naturale e fluido.

Ma cosa rende ChatGPT-4o così speciale? Ne ho parlato nel video tutorial di seguito, dove mostro alcuni funzioni del modello all’opera.

Se hai trovato il video utile e sei interessato a tutorial che ti spiegano come usare l’intelligenza artificiale nel lavoro, lo studio e nei tuo processi creativi, iscriviti al canale YouTube di iapertutti (pubblichiamo nuovi contenuti ogni settimana! Video come il resoconto della conferenza di OpenAi sul nuovo modello, che trovi di seguito).

Un modello di IA molto più fluido

Una delle caratteristiche più impressionanti di ChatGPT-4o è la sua velocità di risposta. Con tempi di latenza audio che possono essere di appena 232 millisecondi (con una media di 320 millisecondi), l’IA risponde in modo molto fluido.

La sensazione è quella di conversare con un essere umano. OpenAI ha anche mostrato l’abilità del modello di tradurre, in tempo reale, conversazioni dall’inglese all’italiano e viceversa. I diversi toni di voce, adottati dalla versione anglofona, sono molto più gradevoli del corrispettivo in italiano e favoriscono l’immersione nella conversazione.

ChatGPT-4o è multimodale: gestisce al meglio audio, immagini e testo

ChatGPT-4o rappresenta un significativo passo avanti rispetto alle versioni precedenti. Grazie alla sua capacità di accettare e generare qualsiasi combinazione di testo, audio e immagini, artificiale diventa un partner creativo molto più affidabile per il lavoro o in altre attività creative.

La conversazione più fluida, inoltre, abbatte ulteriormente le barriere all’ingresso per l’utilizzo della tecnologia: usare la voce, per comunicare con l’AI, è infatti il modo più rapido per renderla accessibile al maggior numero di persone.

Presto analizzeremo il prodotto definitivo sottoponendolo a diversi test, per non perdere i prossimi tutorial entra nei nostri gruppi Telegram o WhatsApp. Se hai domande specifiche, entriamo in contatto su LinkedIn o scrivimi a iaxtutti@gmail.com.

Cita questo articolo